Accedi
Registrazione
Buon Giorno, oggi è | martedì 10 dicembre 2019
  Cerca
LabelRss Forum Blog
Beni culturali

Sito archeologico età romana «VIa Traiana» Sito archeologico età romana «VIa Traiana»
  
Via traiana
La via Traiana, via Lepanto nei pressi del quartiere Piccinato, Monopoli



Prima dell'arrivo dei Romani, le comunicazioni interne si svolgevano attraverso tratturi e sentieri di terra battuta, che collegavano tra loro abitati indigeni vicini; i collegamenti principali erano assicurati come nella preistoria da vie naturali di comunicazione come vallate, fiumi torrenti e lame (lunghe e strette vallate situate in un alveo di un antico corso d'acqua).
Nel II secolo a. C. Roma possedeva già un'ampia ed articolata rete stradale che la collegava con le principali città del territorio italiano conquistato.
La via Appia è la più antica strada romana della Puglia, il primo tratto fu costruito nel 312 a. C. per collegare Roma a Benevento; nel II secolo a.C. fu realizzato il tratto pugliese, che collegava Benevento a Brindisi.
La via Traiana è una variante della via Appia realizzata dall'imperatore Traiano nel 108-110 d.C, ricalcando il percorso dell'antica via Minucia. La strada fu inaugurata nel 113 d.C., l'evento fu celebrato a Benevento, dove il tracciato prendeva origine, con la costruzione di un arco trionfale ancora oggi visibile, proseguiva verso est passando per Troia, Ordona, Canosa Ruvo, Bitonto, Bari, Egnazia fino ad arrivare a Brindisi.
Questo nuovo percorso era più veloce perché sfruttava la percorribilità del tavoliere delle Puglie e della pianura costiera, permetteva di raggiungere Brindisi da Roma in 13/14 giorni.
Alcuni resti della via Traiana sono visibili a sud della città di Monopoli, percorrendo via Lepanto, nei pressi del quartiere Piccinato; attualmente possiamo ammirare uno dei tratti più lunghi e meglio conservati messo in luce da vari interventi di scavo realizzati dalla Soprintendenza per i Beni Archeologici della Puglia. Sono in corso d'opera i lavori pubblici per la riqualificazione del sito archeologico grazie ai fondi del Programma Operativo FESR Puglia 2007–2013 per rafforzare i fattori di attrattività del territorio, migliorando l’accessibilità, garantendo servizi di qualità, salvaguardando le potenzialità ambientali anche attraverso la promozione di un modello di sviluppo sostenibile.



C. Iacobone, Puglia dalla Preistoria al Medioevo, Edipuglia 2003
F.M.Pratilli, Dalla via Appia riconosciuta e descritta da Roma a Brindisi, Napoli 1745.




Scheda archeologica realizzata dalla Dott.ssa Martina Lapertosa
Stage presso U.R.P. del Comune di Monopoli, febbraio 2012
Contatti

...
 
Posta Elettronica Certificata:
comune@pec.comune.monopoli.ba.it
Copyright © 2009-2010  - 
Mappa del Sito - Note Legali - Accessibilità e Usabilità - Storia del Sito