Accedi
Registrazione
Buon Giorno, oggi è | venerdì 6 dicembre 2019
  Cerca
LabelRss Forum Blog
Servizi Scolastici

Trasporto Scolastico - Come funziona

Linee scolastiche e fermate
I percorsi delle linee scolastiche sono predisposti secondo criteri tali da rappresentare la soluzione meno dispersiva e più diretta possibile al raggiungimento delle sedi scolastiche prescelte dall’utenza.
Le fermate sono individuate con particolare attenzione alla sicurezza degli utenti nelle operazioni di salita e discesa.
In caso di iscrizioni a scuole diverse rispetto a quelle più vicine ai luoghi di residenza, ricollegabili ad una esclusiva scelta personale degli utenti, le domande d’iscrizione, nei limiti dei posti disponibili, potranno essere accolte solo se compatibili con i percorsi stradali già predefiniti.


Organizzazione e funzionamento
Il servizio si effettua in base al calendario annuale del Ministero dell’Istruzione e dell’Ufficio Scolastico regionale, adottato dagli Istituti scolastici competenti e da questi comunicato all’Assessorato alla Pubblica Istruzione del Comune di Monopoli.
Il servizio è assicurato anche nei giorni dedicati agli esami scritti di fine anno, ma non è garantito in occasione di assemblee sindacali o di sciopero del personale comunale e della scuola.
Inoltre, per sopravvenute esigenze tecniche, conseguenti alla manutenzione degli scuolabus od ad altre cause impeditive, il servizio potrà subire temporanee interruzioni, senza che gli utenti possano pretendere alcunché dall’Amministrazione Comunale a titolo di rimborso e/o disagio.


Responsabilità del genitore ed autorizzazione ad altra persona maggiorenne per la presa in custodia del minore
 
 
Nel presentare la domanda d’iscrizione e/o conferma al servizio di trasporto con scuolabus, i genitori si impegnano personalmente ad essere presenti alla fermata al momento della discesa del minore per il rientro a casa.
E’ facoltà dei genitori, in caso di impedimento, autorizzare ed indicare altra persona maggiorenne che, in loro sostituzione, provveda alla presa in custodia del minore in occasione della discesa dallo scuolabus per il rientro a casa.
In tal caso, per ogni persona autorizzata (non più di due), è necessario fornire i dati anagrafici ed una fotografia formato tessera ai fini dell’identificazione delle stesse da parte dell’Assistente al momento della consegna dell’alunno.
Il personale assistente scuolabus accompagnerà il minore all’Ufficio di Polizia Locale in V.le Aldo Moro n. 127 (che provvederà a rintracciare i genitori), quando alla fermata non sono presenti il genitore o la persona autorizzata. In caso di ripetute assenze del genitore o della persona maggiorenne autorizzata dagli stessi, il servizio potrà essere sospeso per un periodo di tempo commisurato alla recidività dell’inadempienza.


L’assistente scuolabus
Per garantire la sicurezza degli utenti, su ogni scuolabus è presente un assistente. I suoi compiti principali sono:
  • controllare che coloro che salgono sullo scuolabus siano autorizzati ad usufruire del servizio, verificando il possesso della tessera di trasporto scolastico;
  • aiutare gli utenti durante le operazioni di salita e discesa dallo scuolabus;
  • sorvegliare gli utenti durante la marcia dello scuolabus;
  • consegnare gli utenti al personale scolastico preposto all’accoglienza;
  • prelevare gli utenti all’uscita dalla scuola;
  • verificare che alla fermata di ritorno sia presente il genitore o la persona adulta autorizzata alla presa in custodia dei minori;
  • accompagnare gli utenti all’Ufficio di Polizia Locale, quando alla fermata non è presente il genitore o la persona autorizzata.


L’autista scuolabus
La guida dello scuolabus è un compito importante e di grande responsabilità. Quindi, soprattutto per ragioni di sicurezza ma anche per buona educazione, il conducente dello scuolabus non deve essere disturbato né distratto dagli alunni.
Anche l’autista deve tenere un comportamento educato e corretto sia nei confronti di tutti i trasportati sia con l’assistente scuolabus.


Modalità di gestione
Il servizio trasporto scolastico è gestito in parte direttamente dal Comune di Monopoli ed in parte mediante affidamento ad operatori economici, previa indizione di gara.
In considerazione di tale sistema misto di gestione, la presentazione delle domande di iscrizione e/o conferma al Servizio Trasporto Scolastico da parte dei genitori degli alunni assume particolare rilevanza, atteso che, in base al loro numero sarà possibile determinare il numero delle linee da affidare ad un operatore economico esterno e, conseguentemente, avviare e perfezionare la relativa procedura di gara entro congruo anticipo rispetto all’inizio dell’anno scolastico.


Comportamento degli utenti
Gli utenti devono mantenere all’interno degli scuolabus un comportamento corretto. In particolare devono rimanere seduti, non disturbare gli altri utenti, l’accompagnatore o l’autista, non portare oggetti pericolosi per l’incolumità dei trasportati, non gettare dai finestrini alcun oggetto, non sporcare e non danneggiare gli arredi.
Gli utenti devono occupare correttamente il posto a sedere evitando di stare in piedi durante la marcia e le varie manovre; solo a veicolo fermo sono autorizzati ad alzarsi per recarsi ordinatamente all’uscita, avendo cura di non abbandonare effetti personali della cui custodia, il conducente e/o l’assistente, non sono responsabili.
Nei rapporti con gli altri alunni passeggeri, l’accompagnatore ed il conducente, gli utenti non devono mai avere un comportamento aggressivo, ma rivolgersi agli stessi con modi e linguaggio corretti e rispettosi.
L’inosservanza alle norme comportamentali potrà comportare l’adozione dei seguenti provvedimenti:
-richiamo scritto alla prima segnalazione;
-sospensione del servizio per giorni due alla seconda segnalazione;
-sospensione del servizio per giorni 5 alla terza segnalazione;
-sospensione del servizio per giorni 10 alla quarta segnalazione;
-esclusione per  l'anno  in corso dalla fruizione del servizio alla quinta segnalazione.
ln ogni caso, prima dell'adozione dei suddetti provvedimenti, le famiglie saranno contattate per giungere, ove possibile, ad un miglioramento della situazione.
I provvedimenti descritti saranno comunicati per conoscenza anche al Dirigente Scolastico competente .
La sospensione e l'esclusione dal servizio non danno diritto ad alcun rimborso delle somme eventualmente corrisposte per i mesi non fruiti.
I genitori degli alunni sono corresponsabili solidali dei danni eventualmente arrecati dai figli a terzi, a se stessi, agli arredi degli scuolabus e, di conseguenza, sono tenuti al loro risarcimento.
Eventuali danni arrecati agli arredi degli scuolabus saranno rimborsati dai genitori/tutori degli alunni che li hanno provocati.

Ultimo aggiornamento: 22 Febbraio2017
 
Link correlati

Contatti

 
Posta Elettronica Certificata:
comune@pec.comune.monopoli.ba.it
Copyright © 2009-2010  - 
Mappa del Sito - Note Legali - Accessibilità e Usabilità - Storia del Sito