Accedi
Registrazione
Buon Giorno, oggi è | lunedì 21 ottobre 2019
  Cerca
LabelRss Forum Blog
il Municipio

Amministrazione trasparente

Vivere la Città
I soggetti
Le aree tematiche
Tutte le News pubblicate Tutte le News pubblicate

Tutte le News | Categorie | Search | Syndication

Nove note di merito per gli agenti della Polizia Locale   Nove note di merito per gli agenti della Polizia Locale
Pubblicato da: sante.scarafino

COMUNICATO STAMPA N.4004
21 gennaio 2019

Nove note di merito per gli agenti della Polizia Locale
In occasione delle celebrazioni di San Sebastiano è stato tracciato un bilancio dell’attività

Sabato 19 gennaio il Corpo di Polizia Locale nella ricorrenza di San Sebastiano Martire, Patrono dei Vigili Urbani, ha celebrato nella Chiesa di San Francesco da Paola la Festa del Corpo. È stata l’occasione per tracciare un bilancio dell’attività svolta nel corso del 2018 e per premiare gli agenti che si sono distinti durante delicate operazioni.

Subito dopo la Santa Messa officiata da Fra Miki Mangialiardi è intervenuto il Comandante della Polizia Locale di Monopoli, dott. Michele Cassano, il quale, nel ringraziare le donne e gli uomini della Polizia Locale, ha elencato una serie di dati riferiti all’attività del Corpo.

Nel corso del 2018 sono state contestate 19.000 violazioni di Polizia Stradale. In particolare, 2193 soste sui marciapiedi, sui posti per disabili, sugli scivoli, sulle fermate dei bus e alla corrispondenza degli incroci; 115 sono stati i veicoli rimossi come sanzione accessoria. 258 sono stati i sinistri rilevati, con due prognosi riservate; 679 sono state le persone coinvolte di cui 130 rimaste ferite. La prevenzione stradale si è attuata anche con 173 posti di controllo traffico da cui è scaturito il controllo di 1429 veicoli e il ritiro di 53 patenti con 1526 punti detratti: il corrispettivo di punti di 73 nuove patenti. Nella rete dei controlli stradali sono caduti 52 veicoli senza RCA, 157 senza revisione obbligatoria e 45 conducenti con telefonino senza viva voce.

Sul fronte della Protezione Civile, la Previsione effettuata attraverso l’adozione del nuovo Piano di PC, la prevenzione effettuata anche con opere non strutturali quali l’informazione preventiva ai cittadini data col sistema Infoalert, l’osservazione e il monitoraggio, la spalatura e la salatura delle strade, oltre al soccorso puntuale alla popolazione, sono state le armi giuste per trasformare quella che negli anni precedenti era una vera catastrofe, una nevicata abbondante, in grado di mandare in tilt la viabilità soprattutto delle contrade più alte, in un’emergenza gestita con professionalità, durante la quale non sono mai state chiuse le strade.

Dal punto di vista della Polizia Ambientale, problematica si sta rilevando la transizione dal sistema della raccolta dei rifiuti con i cassonetti stradali al porta a porta. Ancora troppi sono gli abbandoni di rifiuti da parte di incivili che, in totale spregio delle regole e dell’ambiente deturpano il territorio nonostante la imponente attività di contrasto, attuata con circa 600 ore di appostamenti in borghese e la collocazioni in 16 diversi siti di video-trappole. Tale attività ha portato ad elevare 97 sanzioni per violazioni di natura ambientale. Una buona metà sono cittadini dei comuni viciniori, serviti anch’essi dal servizio porta a porta.

In merito alla Sicurezza Urbana, grazie alla collaborazione con le altre Forze di Polizia la gestione della movida monopolitana “fracassona”, caratterizzata dagli inevitabili scontri tra i residenti del centro storico e i gestori di locali, si può dire quasi del tutto superata. Con 487 ore di presenza a piedi dei miei agenti sino alle 2.30 di notte, a cui si devono aggiungere 42 posti di controllo e circa 20 sanzioni per violazione dell’ordinanza che vieta di fare musica oltre le 24.00 e per le occupazioni eccessive di suolo pubblico rispetto al concesso, la convivenza nel centro storico è molto migliorata, attestata pubblicamente dal comitato dei residenti in una nota inviata alla Polizia Locale.

Per quanto riguarda il Settore Annone e Polizia Amministrativa, 15 sono state le strutture abusive, del tutto o parzialmente, scoperte dal nucleo di polizia annonaria e amministrativa

«Durante il 2019 massima sarà la nostra attenzione per migliorare gli standard di sicurezza degli utenti della strada; dall'implementazione della segnaletica stradale al controllo della velocità con i sistemi di rilevazione elettronici in dotazione. Un particolare servizio di agenti/centauri che andranno in borghese sarà istituito per contrastare il pericoloso e disinvolto uso di cellulari alla guida o il mancato utilizzo delle cinture di sicurezza: ci saranno tra qualche giorno sulle nostre strade gli agenti custodi, con il solo fine di limitare distrazioni alla guida, che sono la causa principale dei sinistri in città, così come i dati Istat stanno ad evidenziare, segnalando un trend nuovamente in ascesa dopo anni di miglioramenti», ha affermato il Comandante della Polizia Locale, dott. Michele Cassano. Che ha proseguito: «Quest'anno, dopo circa trent'anni, il Comune di Monopoli si doterà di un Piano Urbano del Traffico, che sarà il primo strumento, unitamente al Piano urbano della mobilità sostenibile, a ridisegnare le politiche della mobilità per il prossimo decennio. Uno strumento fondamentale soprattutto nella logica, a mio parere, di liberare la città dall'enorme e inquinante presenza dei veicoli a motore. Da parte nostra, abbiamo iniziato a cambiare la flotta delle auto acquistando due veicoli ibridi, che in città andranno a batteria con un bel risparmio non solo in termini di emissioni di inquinanti ma anche di soldi per i rifornimenti». Infine, il Comandante Cassano ha dedicato la giornata al Generale Nicola Marzulli «colui che per me è e rimarrà per sempre un punto di riferimento, sia dal punto di vista umano che professionale».

A conclusione della mattinata sono state consegnate nove note di merito. Nastro di bronzo per il Commissario Capo Vito Antonio Bruno e per gli Assistenti Giovanni Ruggiero e Francesco Fanizza e un nastro semplice per Vito Fiume per l’intervento all’interno di un palazzo a quattro piani interessato dal distaccamento del frontale dell’edificio. Nastro d’oro per l’Ispettore Superiore Michele Lafronza e nastro semplice per l’Ispettore Superiore Cesare Amodio, il Sovrintendente Capo Vittoria Gemmati e l’Agente Scelto Domenico Todisco per essere intervenuti in via Petracca in seguito ad un’auto in fiamme, evitando ben più gravi conseguenze. Infine, Nastro semplice per il Vice Sovrintendente Pietro Pipoli, il quale collaborando con la Tenenze della Guardia di Finanza di Gioia del Colle, nell’ambito del controllo economico del territorio, il quale collaborando con la Tenenza della Guardia di Finanza di Gioia del Colle, nell’ambito del controllo economico del territorio per il contrasto agli illeciti del falso documentale, ha permesso all’Autorità Giudiziaria di promuovere ed esercitare un’efficace azione penale in sede processuale-dibattimentale.

Alla cerimonia erano presenti il Sindaco di Monopoli, Angelo Annese, l’Assessore alla Polizia Locale, Aldo Zazzera, il Presidente del Consiglio Comunale, Luigi Colucci, e diversi esponenti della Giunta Comunale e del Consiglio Comunale.
 

STATISTICHE 2018

http://www.comune.monopoli.ba.it/Portals/0/News/Comunicati/FirmaSito.jpg

Il Comune informa
Finestra sulla città

Eventi
settembreottobre 2019novembre
lmmgvsd
123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031
 
       

Segnala un Evento
 
Posta Elettronica Certificata:
comune@pec.comune.monopoli.ba.it
Copyright © 2009-2010  - 
Mappa del Sito - Note Legali - Accessibilità e Usabilità - Storia del Sito