Accedi
Registrazione
Buon Giorno, oggi è | mercoledì 13 novembre 2019
  Cerca
LabelRss Forum Blog
il Municipio

Amministrazione trasparente

Vivere la Città
I soggetti
Le aree tematiche
Tutte le News pubblicate Tutte le News pubblicate

Tutte le News | Categorie | Search | Syndication

Monitoraggio ambientale: nota del Sindaco   Monitoraggio ambientale: nota del Sindaco
Pubblicato da: sante.scarafino

COMUNICATO STAMPA N.3739
24 aprile 2018

Monitoraggio ambientale: nota del Sindaco
Tutti le azioni intraprese dal Comune di Monopoli

«Ben vengano le raccolte di firme da parte dei cittadini sul monitoraggio ambientale. Se qualche migliaia di monopolitani ha apposto una firma sul tema, quella scelta va certamente rispettata. Ritengo però che la questione salute non debba essere usata per scopi politici, soprattutto se le ragioni esposte sono smentite dai fatti». Ad affermarlo è il Sindaco di Monopoli Emilio Romani.

«Per meglio chiarire tutti gli aspetti del percorso fin qui effettuato, gli uffici comunali preposti hanno preparato un elenco delle azioni intraprese sui punti oggetto della petizione . Elenco, allegato a questo comunicato stampa, dal quale si evince che il Comune di Monopoli ha effettuato una serie di azioni a tutela del territorio e dei residenti, anche con riferimento a quelle attività produttive ritenute impattanti dal punto di vista ambientale», afferma il Sindaco.

«La salute è un bene supremo che non va usato per fini politici. In questo caso la strumentalizzazione politica sembra evidente, soprattutto se si contestano cose già effettuate», conclude il Sindaco.

-------------------------------------------------------------------------------------------------

QUESITO 1 - AVVIO DEL MONITORAGGIO AMBIENTALE PERMANENTE SULLE ATTIVITÀ POTENZIALMENTE INQUINANTI SUL TERRITORIO CHE VERIFICHI LA SALUBRITÀ DELL’ARIA, DELLA TERRA E DELLE ACQUE, SIANO ESSE DI FALDA O MARINE

Giugno 2015
Al fine di promuovere lo sviluppo di specifiche ed innovative attività per favorire uno sviluppo sostenibile, inclusivo e resiliente della comunità locale, il Consiglio Comunale ha approvato in data 25.06.2015 la deliberazione n. 111 del “Protocollo di intesa tra il Comune di Monopoli e il Politecnico di Bari sulle infrastrutture per l’informazione territoriale per il monitoraggio ambientale, le strategie di sostenibilità e la resilienza territoriale”. Alla sottoscrizione del protocollo di intesa con il Politecnico di Bari (avvenuto nell’ottobre 2015) fa seguito l’avvio delle attività, avvenuto nel dicembre 2015;

Novembre 2015
Il Comune avvia l’interlocuzione con ARPA per sviluppare sul territorio comunale un progetto finalizzato al monitoraggio delle emissioni odorigene. Il progetto prevede lo sviluppo di un’applicazione (SegnalApp-Odori) per consentire ai Cittadini di effettuare la segnalazione di molestie olfattive;

Dicembre 2015
Nell’ambito delle attività previste dal protocollo sottoscritto con il Politecnico di Bari e concordate con ARPA Puglia, il Comune avvia lo sviluppo dei progetti “+R3: more Reality, more Realization, more Resilience” (progetto finalizzato alla diffusione delle informazioni ambientali detenute dalla PA) e “SegnalApp-Odori” (progetto finalizzato al monitoraggio delle emissioni odorigene);

Maggio 2016
Il progetto “+R3: more Reality, more Realization, more Resilience” viene premiato nel corso del ForumPA 2016 tenutosi a Roma dal 24 al 26 maggio, come una delle 12 soluzioni più innovative per la PA;

Luglio 2016
Il progetto “+R3: more Reality, more Realization, more Resilience” viene presentato alla 7° Conferenza Mondiale sulla Resilienza Urbana e sull’Adattamento organizzata da ICLEI nell’ambito della rassegna Resilient Cities 2016 tenutasi a Bonn dal 5 al 7 luglio 2016;

Novembre 2017
Il progetto “+R3: more Reality, more Realization, more Resilience” viene inserito nella banca dati sulle buone pratiche per la sostenibilità ambientale di ISPRA - Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale (progetto GELSO);

Gennaio 2018
Il Comune di Monopoli e ARPA Puglia (gennaio 2018) stipulano la convenzione che prevede la collaborazione con il Centro Regionale Aria dell’agenzia Regionale per l’elaborazione delle segnalazioni raccolte con SegnalApp-Odori, finalizzata all’individuazione delle possibili sorgenti odorigene e per la successiva attività di campionamento e di indagine analitica attraverso il supporto all’acquisto della strumentazione dedicata alla raccolta dei campioni di aria, la definizione del protocollo di raccolta dei campioni e l’attività di analisi in olfattometria dinamica.

QUESITO 2 - ACCESSO AL REGISTRO TUMORI E ALLE MAPPE EPIDEMIOLOGICHE PER MONOPOLI ED I COMUNI DEL SUD-EST BARESE PER VERIFICARE, CO I DATI DISAGGREGATI, L’INCIDENZA DI PATOLOGIE TUMORALI, E NON SOLO, RELATIVE AL COMUNE DI MONOPOLI IN RAPPORTO A QUELLI LIMITROFI

23 maggio 2017
Con delibera n. 29 del 23.05.2017 “Atto di indirizzo sul monitoraggio ambientale, salute ambientale, salute ambientale e condizioni sanitarie del territorio a seguito ordine del giorno presentato dai consiglieri comunali” il Consiglio Comunale ha dato mandato al Sindaco di farsi promotore del “monitoraggio ambientale” delle matrici acqua/aria nelle aree produttive e del “monitoraggio sanitario” della popolazione comunale. A tal fine, si è dato impulso ad un programma di ricerca, rilevamento e acquisizione di dati nella disponibilità di differenti soggetti istituzionali. Al momento sono state intraprese le azioni necessarie ad acquisire gli elementi conoscitivi utili a definire il profilo di salute della popolazione residente.

Dicembre 2017
Nello specifico, a seguito dell’incontro per la costituzione di un tavolo tecnico per affrontare il monitoraggio ambientale e sanitario (convocato con nota prot. n. 67822 del 29.12.2017), sono state inoltrate specifiche richieste alle strutture competenti (Osservatorio Epidemiologico Regionale, AReSS Puglia, Azienda Sanitaria Locale della Provincia di Bari) per l’acquisizione dei seguenti dati:

  • sanitari ed epidemiologici (mortalità generali e per causa, ospedalizzazioni, ecc.) – prot. 5939 del 25.01.2018;
  • incidenza e mortalità per patologia tumorale – prot. 16269 del 12.03.2018;
  • flusso delle esenzioni ticket per neoplasia (cod. 048) – prot. 21504 del 06.04.2018.

Quest’ultimo indicatore rappresenta una fonte informativa accessoria in quanto è un dato amministrativo che può indurre false interpretazioni dei trend della patologia oncologica. Tale considerazione riviene dall’articolo “ Valutazione del flusso delle esenzioni ticket per neoplasia (cod. 048) per stimare l’incidenza dei tumori ” pubblicato sulla rivista “Epidemiologia & Prevenzione”.

QUESITO 3 - RICHIESTA A TUTTE LE AZIENDE POTENZIALMENTE IMPATTANTI DAL PUNTO DI VISTA AMBIENTALE PRESENTI SUL TERRITORIO MONOPOLITANO DELLA PUBBLICAZIONE DEI DATI RELATIVI ALLE EMISSIONI RIFERITE AI PROPRI CICLI PRODUTTIVI COME PREVISTO DALLA LEGGE

Nel rispetto delle norme vigenti, la comunicazione dei dati relativi alle emissioni autorizzate viene effettuata dai gestori agli Enti deputati alle verifiche ed ai controlli.
Per quanto di propria competenza, il Comune impegna da anni risorse economiche rivenienti dai canoni di locazione dei siti concessi per l’installazione di stazioni radio base, per il monitoraggio dei campi elettromagnetici. A valle della fase di raccolta delle segnalazioni odorigene, il Comune procederà all’acquisto dei dispositivi idonei al campionamento dell’aria ambiente, per consentire un monitoraggio delle emissioni odorigene.

QUESITO 4 - RISPETTO INTEGRALE DELLE PRESCRIZIONI A.I.A. DA PARTE DI ITALGREEN ITALBIOIL

ITALGREEN
23 novembre 2016
Il MATTM, con Decreto n. 331 del 23.11.2016 pubblicato sulla G.U. n. 12 del 16.01.2017, rinnova l’A.I.A. per l’esercizio dell’impianto.
Le attività di verifica dell’ottemperanza delle prescrizioni, sono distribuite in capo a ISPRA e all’Autorità Competente (il MATTM), mentre il Comune, in virtù di quanto previsto dall’art. 29-decies, co. 2 del D.Lgs. 152/2006, è semplicemente destinatario dei dati relativi ai controlli delle emissioni trasmessi dal Gestore, la cui messa a disposizione presso i propri uffici o sul sito web istituzionale spetta al MATTM ad avere l’onere di mettere a disposizione tali dati.

Per quanto attiene le attività previste dal PMC (Piano di Monitoraggio e Controllo), il Gestore è tenuto, entro il 30 aprile di ogni anno, a trasmette (anche) al Comune un rapporto annuale che descrive l’esercizio dell’impianto nell’anno precedente. Il Comune è tenuto a pubblicare i dati che attestano l’esecuzione del PMC pubblicando i dati all’interno del proprio sito web.

ITALBIOL
9 dicembre 2014
Con nota prot. n. 59361 del 9.12.2014, il Comune di Monopoli esprime parere negativo nell’ambito della procedura di V.I.A./A.I.A. di competenza del MATTM per l’ aumento della capacità produttiva dell’esistente impianto di produzione di estere metilico da oli vegetali, nuova sezione di distillazione glicerina e nuova sezione di produzione di oli tecnici esterificati presentata dalla società ItalBiOil.

13 settembre 2016
Il MATTM, con decreto n. 254 del 13.09.2016 pubblicato sulla G.U n. 121 del 11.10.2016, rilascia il provvedimento conclusivo di V.I.A./A.I.A. per il progetto di aumento della capacità produttiva dell’esistente impianto di produzione di estere metilico da oli vegetali, nuova sezione di distillazione glicerina e nuova sezione di produzione di oli tecnici esterificati dell’impianto ItalBiOil.
Le attività di verifica dell’ottemperanza delle prescrizioni, sono distribuite in capo a ISPRA e all’Autorità Competente (il MATTM), mentre il Comune, in virtù di quanto previsto dall’art. 29-decies, co. 2 del D.Lgs. 152/2006, è semplicemente destinatario dei dati relativi ai controlli delle emissioni trasmessi dal Gestore, la cui messa a disposizione presso i propri uffici o sul sito web istituzionale spetta al MATTM ad avere l’onere di mettere a disposizione tali dati.
Per quanto attiene le attività previste dal PMC (Piano di Monitoraggio e Controllo), il Gestore è tenuto, entro il 30 aprile di ogni anno, a trasmette (anche) al Comune un rapporto annuale che descrive l’esercizio dell’impianto nell’anno precedente. Il Comune è tenuto a pubblicare i dati che attestano l’esecuzione del PMC pubblicando i dati all’interno del proprio sito web.

28 novembre 2016
Con deliberazione n. 53 del 28.11.2016, il Consiglio Comunale approva l’atto di indirizzo per l’impugnativa del Decreto MATTM n. 245 del 13.09.2016 autorizzativo della V.I.A./A.I.A. per l’aumento della capacità produttiva dell’esistente impianto ItalBiOil.

QUESITO 5 - INIZIATIVE INERENTI IL DEPOSITO CARBURANTI CHE IL MINISTERO DELLA DIFESA HA SEGNALATO COME INQUINATO E IN ATTESA DI URGENTE BONIFICA

Il 15° Reparto Infrastrutture del Ministero della Difesa sta definendo l’appalto del piano di caratterizzazione così come approvato dalla Conferenza di Servizi tra Comune di Monopoli, Ministero della Difesa, Arpa Puglia, Città Metropolitana di Bari e Regione Puglia.

Il Comune informa
Finestra sulla città

Eventi
ottobrenovembre 2019dicembre
lmmgvsd
123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930
 
       

Segnala un Evento
 
Posta Elettronica Certificata:
comune@pec.comune.monopoli.ba.it
Copyright © 2009-2010  - 
Mappa del Sito - Note Legali - Accessibilità e Usabilità - Storia del Sito