Accedi
Registrazione
Buon Giorno, oggi è | mercoledì 11 dicembre 2019
  Cerca
LabelRss Forum Blog
il Municipio

Amministrazione trasparente

Vivere la Città
I soggetti
Le aree tematiche
Tutte le News pubblicate Tutte le News pubblicate

Tutte le News | Categorie | Search | Syndication

Indagine al Castello di Monopoli - Gruppo Investigativo Attività Paranormali   Indagine al Castello di Monopoli - Gruppo Investigativo Attività Paranormali
Pubblicato da: m.ramirez



Comunicato Stampa

Sabato 3 Ottobre 2015 - dalle ore 22:00
“Indagine al Castello di Monopoli (BA)”

Sabato 3 Ottobre 2015 dalle ore 22:00 il G.I.A.P. Roma (Gruppo Investigativo Attività Paranormali) sarà impegnato in una nuova indagine presso il Castello di Monopoli, in provincia di Bari.

Il Castello, detto Carlo V, è un struttura cinquecentesca edificata nel periodo di occupazione spagnola. Voluto dall’Imperatore Carlo V al fine di fortificare le coste pugliesi, il castello si erge sul piccolo promontorio, detto Punta Pinna. Nel corso del 1600, la struttura viene ristrutturata, perdendo in gran parte il suo carattere difensivo e iniziando ad essere usato per finalità puramente residenziali.

Dalla prima metà del XIX secolo il castello diventa carcere mandamentale fino al 1969 per poi essere abbandonato fino agli anni 90, periodo in cui la struttura - ulteriormente consolidata - diventerà il centro della vita culturale e artistica della cittadina daunia.

Il Castello di Monopoli cela un’interessante leggenda, molto comune tra i pescatori e i marinai del luogo la cui protagonista è “a signora co u tàmborr” (letteralmente, “la signora con il tamburo”), una donna di origini spagnole che, nel periodo della dominazione iberica, si dice vivesse con il proprio consorte proprio nel castello. Si narra che il compagno della donna, partito per mare, abbia perso la vita nelle acque antistanti il porto, il famoso Porto Aspergo di Monopoli, difficilmente raggiungibile e tristemente famoso per i naufragi che colpirono in passato molte navi. Da allora la donna appare sul balcone che affaccia proprio sul porto e ricordi ai vivi il dolore della sua perdita con forti colpi di tamburo. Si pensa inoltre che la donna suoni il tamburo per spaventare le coppiette che nella zona si rifugiano in intimità, al fine di preservare la castità delle fanciulle monopolitane.

Il GIAP Roma indagherà su questa misteriosa apparizione attraverso l’ausilio di strumentazioni sofisticate per la rilevazione di temperatura e campi elettromagnetici, nonché registratori audio e video per la documentazione delle eventuali manifestazioni anomale all’interno dei locali del castello.

Prima dell’indagine (ore 17:00) il G.I.A.P. Roma terrà una piccola conferenza stampa (ingresso libero) nella sala principale del Castello per spiegare l’attività del Ghost Hunting, approfondendone i motivi e le principali metodologie. I risultati dell’indagine verranno pubblicati sul canale e sul sito ufficiale del gruppo (www.giaproma.it) e sul canale YouTube ufficiale del gruppo (www.youtube.com/user/giapromatv).

Il GIAP Roma, nella figura del suo fondatore Gian Paolo Peroni, ringrazia il Comune di Monopoli per l’opportunità di svolgere l’indagine presso la struttura e per la disponibilità dimostrataci.


Per maggiori informazioni:


G.I.A.P. Roma - Gruppo Investigativo Attività Paranormali
Referente: Maurizio Chionno
E-mail: m.chionno@giaproma.it
Web: www.giaproma.it

Castello Carlo V

Largo Castello, 70043 - Monopoli (BA)
Tel: 080 930 3014
Web: goo.gl/fhXIkN



Il Comune informa
Finestra sulla città

Eventi
novembredicembre 2019gennaio
lmmgvsd
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031
 
       

Segnala un Evento
 
Posta Elettronica Certificata:
comune@pec.comune.monopoli.ba.it
Copyright © 2009-2010  - 
Mappa del Sito - Note Legali - Accessibilità e Usabilità - Storia del Sito