Accedi
Registrazione
Buon Giorno, oggi è | domenica 15 dicembre 2019
  Cerca
LabelRss Forum Blog
il Municipio

Amministrazione trasparente

Vivere la Città
I soggetti
Le aree tematiche
Tutte le News pubblicate Tutte le News pubblicate

Tutte le News | Categorie | Search | Syndication

III Edizione - Progetto "La strada"   III Edizione - Progetto "La strada"
Pubblicato da: sante.scarafino

PROGETTO “LA STRADA" III EDIZIONE
PER STRADA IN SICUREZZA

Il percorso di formazione alla pedonalità e alla interiorizzazione delle regole del codice della strada, avviato dal 3° Circolo Didattico “Melvin Jones” nell’ambito del Progetto “La Strada 2^ edizione”, confluito nell’iniziativa del Piedibus come mezzo di mobilità sostenibile nel percorso da casa a scuola,  trova occasione di rinforzo e stimolo con la predisposizione di un ulteriore percorso progettuale di sensibilizzazione al tema della strada e della sua sicurezza.
L’attenzione verso la tematica dello sviluppo sostenibile dell’ambiente vede la scuola come un’agenzia educativa che, in insieme con  la formazione personale  che gli alunni ricevono all’interno delle proprie famiglie, tesse le trame di un percorso d’insegnamento-apprendimento improntato alla formazione di un individuo, cittadino “in fieri”,  attento e vocato alle tematiche della salvaguardia dell’ambiente e della sua vivibilità in maniera attiva, partecipata e rispettosa.
In tale ottica, il 3° Circolo intende avviare un insegnamento multidisciplinare e pratico per indurre gli alunni ad essere sempre più autonomi  e sicuri negli spostamenti urbani, sia in senso pedonale che ciclabile.
Il progetto che qui di seguito si espone intende promuovere giornate tematiche sulla ciclabilità di un percorso stradale, circostante la scuola, che coinvolga  e sensibilizzi il territorio,  organizzando un apprendistato scolastico dei propri alunni all’uso della bicicletta.
L’ausilio di altre agenzie del territorio, quali la Polizia Municipale, da coinvolgere nelle lezioni frontali con gli alunni delle classi terze, quarte e quinte, nonché dei vari Assessorati alla Cultura, alla Mobilità e ai Lavori Pubblici, con cui promuovere iniziative di corretti comportamenti di fruizione della strada a favore di un radicale e positivo cambiamento  di vivibilità dell’ambiente e della natura, varrà a rendere più efficace l’intervento della scuola.

Finalità:
Al fine di acquisire una sempre maggiore padronanza del come  vivere correttamente la strada ed acquisire un’autonomia  motoria nei percorsi da casa a scuola, si continuerà nella percorrenza pedonale organizzata, il “Piedibus”, per consentire  spostamenti sicuri dai luoghi di raccolta fino al plesso scolastico. Inoltre gli alunni delle classi terze, quarte e quinte, seguiranno lezioni teoriche sull’uso della bicicletta in qualità di guidatori attenti e rispettosi delle regole del codice della strada.
S’individuerà una rete di scuole che effettuerà un insegnamento mirato  all’ecosostenibilità attraverso l’educazione stradale.
S’individuerà, anche una rete di partner  costituita da associazioni ed istituzioni per collaborare e supportare il progetto.

Obiettivi:

 Analizzare l’interrelazione tra mobilità, ambiente e salute, nonché il rapporto tra sostenibilità e sviluppo;
 Sensibilizzare i bambini alla riduzione dell’uso dell’auto per gli spostamenti casa scuola;
 Promuovere l’autonomia dei bambini nei loro spostamenti quotidiani favorendo processi di socializzazione tra coetanei;
 Effettuare visite guidate sul territorio per  osservare, conoscere e provare i percorsi dal luogo di raccolta a scuola;
 Analizzare ed individuare attraverso l’osservazione diretta  rischi e pericoli presenti sui percorsi effettuati;
 Analizzare, individuare e comprendere eventuali comportamenti e situazioni di pericolo presenti nei percorsi casa-scuola, al fine di migliorare l’autonomia negli spostamenti casa-scuola;
 Realizzare uscite esplorative  con i Vigili Urbani per effettuare le  analisi delle percezioni sensoriali collegate alla vita della strada: i rumori della strada, valutazione dei tempi e  distanze dello spostamento dei vari veicoli,  percezione visiva del veicolo e calcolo del tempo di attraversamento pedonale o ciclabile della strada;
 Effettuare seminari interattivi con rappresentanti della  Polizia Municipale;
 Conoscere attraverso filmati l’entità e la pericolosità degli incidenti stradali;
 Riconoscere le norme principali del codice della strada, il ruolo del vigile urbano, la segnaletica orizzontale e verticale;
 Conoscere il veicolo “bicicletta”: le sue parti e le regole di manutenzione;
 Conoscere e praticare il rimedio della “foratura” e del cambio “catena”;
 Organizzare momenti di apertura al territorio: “Il meccanico della bici in classe”
 Comprendere l’importanza dell’uso del casco ciclistico quale mezzo salvavita;
 Conoscere le regole per attuare  comportamenti corretti del bravo ciclista;
 Educare alla conoscenza dei diversi mezzi di trasporto;
 Valutare costi ed efficacia  dei diversi mezzi di trasporto;
 Analizzare secondo un’ottica  comparativa e valutare il rapporto tra benefici e svantaggi dell’uso dei suddetti mezzi in relazione all’ambiente, alla salute, ai tempi di percorrenza;
 Sviluppare la cultura del soccorso: comportamenti e azioni da seguire per effettuare segnalazioni di incidenti;
 Comprendere il senso civico della solidarietà e la gravità dell’azione di omissione di soccorso;
 Sviluppare la cultura della legalità attraverso brainstorming, conversazioni partecipate, analisi e valutazione dei comportamenti irrispettosi delle più semplici norme di sicurezza stradale: uso del cellulare durante la guida, mancanza di cintura di sicurezza, uso del casco, azioni scorrette durante la guida, l’uso di alcol e droghe e loro effetti sulla guida sicura;
 Disincentivare l’uso dell’auto negli spostamenti casa-scuola;
 Coinvolgere l’Amministrazione locale in proposte risolutive di mobilità alternativa;
 Proseguire l’iniziativa del Piedibus, già avviata nella precedente edizione del Progetto: “La Strada”;
 Coinvolgere volontari nell’accompagnamento del Piedibus;
 Incentivare l’Amministrazione ad installare parcheggi ciclabili in prossimità delle scuole in rete, delle chiese, delle piazze, nei  luoghi di ritrovo dei giovani;
 Proporre percorsi ciclabili, per un tragitto sicuro casa-scuola eventualmente con altre scuole;
 Proporre parcheggi per biciclette in prossimità di ciascuna scuola in rete.
 Proporre giornate tematiche: “Monopoli in bicicletta” in collaborazione con l’Amministrazione Comunale
 Pubblicizzare gli eventi attraverso Tv locali e Regionali,  agendo in sinergia con l’Amministrazione comunale;

Obiettivi Trasversali

- Illustrare e far comprendere il problema dell’inquinamento dell’aria, dell’acqua e del suolo;
- L’inquinamento acustico e i suoi fattori di rischio sulla salute: sordità e pressione arteriosa;
- Conoscere la relazione tra l’inquinamento dell’ambiente e le principali malattie cause di morte: tumori, malattie respiratorie,
- Valutare il rapporto tra costi e benefici del movimento sulla salute;
- Promuovere nei fanciulli il valore di opzione, per  preservare la salute del pianeta;
- Sviluppare inventiva e creatività per ipotizzare soluzioni ottimali per il bene del pianeta;
- Effettuare il confronto  con gli stili di vita del passato;

Protagonisti:
Alunni e docenti delle classi  terze quarte e quinte della scuola primaria e alunni di scuola secondaria di primo grado coinvolti in rete.

Tempi:
Anno solare 2009/2010

Metodologie:
Osservazione diretta, indiretta e partecipata; cooperative-learning per piccoli e grandi gruppi;   analisi induttiva e deduttiva; ricerca-azione; problem-solving; rappresentazioni grafiche; strategie e tecnologie dell’istruzione; strategie ipermediali e multimediali.

Strumenti:
Cd rom; macchina fotografica; videocamera; videoproiettore, computer, modem;   cartelloni, materiale di cancelleria.

Partnership:
Amministrazione Comunale  di Monopoli  Assessorato Pubblica Istruzione, Assessorato ai lavori pubblici, Polizia Municipale;  Scuola Secondaria di Primo Grado “Galileo Galilei”.

Documentazione:
Raccolta materiale di ogni tipo  prodotto durante il progetto ed eventuali relazioni riguardanti situazioni di particolare rilevanza.

Pubblicizzazione:
Siti web scolastici, locandine e brochure pubblicitari, articoli su quotidiani e mensili locali, articoli su giornalini scolastici, interviste su Tv locali e regionali;

Ricadute:
Positività di stimoli sul territorio, sulle famiglie, sugli alunni della Scuola proponente il progetto e  della scuola in rete.

Verifica:
Monitoraggio iniziale sui comportamenti stradali degli alunni; verifiche in itinere per valutare lo stato di acquisizione delle corrette regole stradali e verifica finale sui risultati conseguiti;
Questionari di gradimento  in itinere e finale ad alunni, famiglie, Polizia Municipale e Assessorati partnership.
 

Il Comune informa
Finestra sulla città

Eventi
novembredicembre 2019gennaio
lmmgvsd
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031
 
       

Segnala un Evento
 
Posta Elettronica Certificata:
comune@pec.comune.monopoli.ba.it
Copyright © 2009-2010  - 
Mappa del Sito - Note Legali - Accessibilità e Usabilità - Storia del Sito