Accedi
Registrazione
Buon Giorno, oggi è | mercoledì 26 febbraio 2020
  Cerca
LabelRss Forum Blog
il Municipio

Amministrazione trasparente

Vivere la Città
I soggetti
Le aree tematiche
Tutte le News pubblicate Tutte le News pubblicate

Tutte le News | Categorie | Search | Syndication

Presentazione del progetto «Famiglie al centro»   Presentazione del progetto «Famiglie al centro»
Pubblicato da: sante.scarafino

COMUNICATO STAMPA N.599
17 maggio 2010
 
Presentazione del progetto «Famiglie al centro»
Mercoledì 19 maggio alle 11,30 nella Sala Giunta del Comune di Conversano

Mercoledì 19 maggio alle ore 11.30 presso la Sala Giunta del Municipio di Conversano,  si terrà la conferenza stampa di presentazione del progetto “Famiglie al Centro”, attuato attraverso il Piano di zona Ambito territoriale n.1 di Conversano (Comuni di Conversano, Polignano a Mare, Monopoli)  e gestito dalla Coop. Sociale Itaca di Conversano in rete con E.S.A.S. onlus Ente Sociale Assistenziale Sanitario - Consultorio Familiare Diocesano e Associazione di Genitori “Crescere Insieme”.

Interverranno: Dott.ssa Franca Tarulli (Dirigente Serv. Soc. Comune di Conversano e Responsabile Ufficio di Piano) - Dott.ssa Alessandra De Filippis (Presidente Coop. Sociale Itaca) - Dott. Giuseppe Lovascio  (Sindaco di Conversano) – Dott. Angelo Bovino (Sindaco di Polignano a Mare) - Ing. Emilio Romani (Sindaco di Monopoli) - Assessore ai Servizi Sociali Dott.ssa Tina Conserva (Comune di Conversano) – Assessore ai Servizi Sociali Paolo Montalbò (Comune di Polignano a Mare) – Assessore ai Servizi Sociali Giuseppe Campanelli (Comune di Monopoli).

Il Progetto Famiglie al Centro ha come destinatari diretti genitori, bambini e adolescenti, ma trasversalmente si rivolge a tutte le Agenzie educative del territorio, essendo finalizzato principalmente alla promozione del benessere della comunità.
Il Sistema dei Servizi e degli Interventi è articolato in tre macro aree d’intervento: Il Centro Affido -Il Centro Famiglie- Il Servizio di Educativa Domiciliare.

Il Centro Affido è finalizzato alla promozione  dell’affido e al sostegno alle famiglie che intendono intraprendere/hanno intrapreso questo percorso, nei confronti  di minori che vivono in situazioni e contesti familiari temporaneamente non idonei e/o affettivamente e psicologicamente deprivanti. Si propone quale strumento per la sensibilizzazione della comunità locale al tema specifico, anche attraverso l’attivazione di percorsi di orientamento alle opportunità offerte dai Centri Famiglia. L’azione è condotta da 3 Educatori Professionali .

Il Centro Famiglie rappresenta un contenitore polivalente e polifunzionale per l’offerta di servizi a famiglie e minori. Al suo interno si articolano diversi servizi ed interventi, indicati di seguito:

  • Sportello di Consulenza Psico – sociale, inteso quale intervento di sostegno psicologico alle famiglie, nella soluzione di problemi e difficoltà  legate alla relazione genitori/figli e di coppia.. Al suo interno opera 1 Psicologo con funzioni di consulente psico – sociale, conduttore di gruppo di incontro e di auto – mutuo aiuto.
  • Mediazione Familiare, inteso quale intervento nei casi di separazione legale o di fatto e di divorzio, laddove la conflittualità esistente tra i coniugi, o tra i conviventi, investe le problematiche dell’affidamento dei figli minori e della gestione della bigenitorialità. Tale intervento è condotto da una sociologa-mediatrice e da una psicologa-mediatrice.
  • Ricerca – intervento sul disagio adolescenziale “Essere giovani tra bisogni, attese e diritti di cittadinanza: prove di dialogo tra ragazzi, adulti e  comunità locale”, attraverso la quale una sociologa e due rilevatrici condurranno una ricerca – intervento inerente la conoscenza delle diverse forme del disagio dei ragazzi/e nel rapporto con se stessi, con i pari, con gli adulti, con le Istituzioni  (in particolare con il mondo della scuola), mirando  a far emergere bisogni e forme inerenti la cittadinanza attiva e l’autopromozione giovanile. La ricerca coinvolgerà circa 260 adolescenti del territorio.
  • Educazione alla Legalità: “Il Cittadino attivo”; ’attività che prevede uno sportello di consulenza legale e contestualmente seminari di educazione alla legalità, intendendo promuovere, in tal senso, attività di sensibilizzazione ed educazione alla responsabilità, formazione alla cittadinanza possibile, attraverso incontri su temi che riguardano la tutela della famiglia , degli uomini, delle donne e del minore. L’azione sarà condotta da 1 Consulente legale
  • Campagna di informazione e promozione della salute, attraverso interventi di animazione che agiscono prevalentemente sulla dimensione socio-affettiva della persona. Sono rivolti distintamente a bambini, ragazzi e adulti  e finalizzati a migliorare la comunicazione e le relazioni tra pari e con il mondo adulto, prevenendo forme di disagio interpersonale, bullismo e prevaricazione. Le attività vedranno impegnati 1 Sociologo con esperienza pluriennale di ricerca – intervento e di pratica metodologica di lavoro con bambini e ragazzi ed 1 Sociologo esperto nella pratica della ricerca sociale, della divulgazione sociale e nella conduzione di gruppi con adulti e famiglie.

Il Servizio di Educativa Domiciliare, è un servizio di supporto educativo rivolto a famiglie con figli minori che vivono difficoltà anche temporanee di natura familiare, relazionale, educativa e di integrazione: Il Servizio è finalizzato ad evitare l’allontanamento del minore dal proprio nucleo familiare ed insiste sull’aspetto educativo – relazionale che caratterizza il rapporto genitore/figlio, mirando al potenziamento delle funzioni genitoriali ed alla prevenzione/contenimento del disagio; pertanto viene condotto in stretta integrazione con il Servizio sociale comunale e gli altri servizi/agenzie educative del territorio. In questa azione operano 1 psicologo con funzioni di referente di servizio e di supervisore e 10 educatori professionali con funzioni di assistenza domiciliare educativa .

Attività trasversale alle azioni sopra descritte è il servizio Front Office, con funzioni di promozione e divulgazione delle attività progettuali, nonché di orientamento verso i servizi sociali e socio – sanitari presenti nei Comuni dell’Ambito.
L’attività svolge nei tre Comuni dell’Ambito attraverso tre Punti Info organizzati come segue:

CONVERSANO
VENERDI’ h.9.00.h.12.00
c/o Casa Parrocchiale,
Via F.lli Pascale
 tel. 3803851156 

POLIGNANO A MARE
MARTEDI’ h.9.00.h.12.00
c/o Centro Anziani,
Via Luigi Sturzo        
 tel. 3803851156 

MONOPOLI
LUNEDI’ e MERCOLEDI’
h. 9.00.h.12.30
c/o Centro Famiglia FACE,
 Via Flaminio Valente 17
tel. 080.2378923-3298406890


Il Progetto è in rete con:
- E.S.A.S. onlus Ente Sociale Assistenziale Sanitario - Consultorio Familiare Diocesano (Organizzazione di volontariato con sede legale in Alberobello e operante nei territori della Diocesi Conversano – Monopoli)
- Associazione di Genitori “Crescere Insieme” (con sede legale in Monopoli)

Il Comune informa
Finestra sulla città

Eventi
gennaiofebbraio 2020marzo
lmmgvsd
12
3456789
10111213141516
17181920212223
242526272829
 
       

Segnala un Evento
 
Posta Elettronica Certificata:
comune@pec.comune.monopoli.ba.it
Copyright © 2009-2010  - 
Mappa del Sito - Note Legali - Accessibilità e Usabilità - Storia del Sito