Accedi
Registrazione
Buon Giorno, oggi è | martedì 23 luglio 2019
  Cerca
LabelRss Forum Blog
Elezioni e referendum

Elezioni Regionali 2015 - Vademecum Elezioni Regionali 2015 - Vademecum


Vademecum

Quando si vota

Domenica 31 maggio 2015: i seggi aprono alle ore 7.00 e chiudono alle ore 23.00.
I comizi elettorali sono stati indetti con Decreto del Presidente della Giunta regionale. n. 199 del 7 aprile 2015.
L’assegnazione dei seggi alle circoscrizioni è stata effettuata con il Decreto del Presidente della Giunta regionale n. 200 del 7 aprile 2015.
I cittadini pugliesi sono chiamati a eleggere il nuovo presidente della Giunta ed il nuovo Consiglio regionale.
La notizia dei comizi elettorali è portata a conoscenza degli elettori con apposito manifesto, che tutti i sindaci dei comuni del territorio regionale rendono pubblico, mediante affissione, 45 giorni prima della data stabilita per le elezioni. 

Gli ELETTORI sono n. 43.925 cittadini (21.449 maschi e 22.476 femmine)

Istruzioni per le operazioni degli uffici elettorali di sezione



Modalità di espressione del voto
La scheda per l'elezione del Presidente e per l'elezione del Consiglio è unica.
La scheda reca i nomi e i cognomi dei candidati alla carica di Presidente, scritti entro un apposito rettangolo, al cui fianco sono riportati i contrassegni della lista o della coalizione di liste con cui il candidato è collegato.
Con Decreto del Presidente della Giunta regionale n. 202 del 7 aprile 2015 è stato approvato il modello di scheda elettorale.

Ciascun elettore può esprimere il voto per un candidato Presidente e per una lista collegata. Se si esprime solo il voto a una lista, questo si estende automaticamente anche al candidato Presidente collegato.
Si può esprime anche solo il voto a un candidato Presidente e a nessuna lista. Si può anche votare per una lista e per un candidato Presidente non collegati (c.d. voto disgiunto).
Si può esprimere solo un voto di preferenza per i candidati nella lista, scrivendone il cognome sull'apposita riga posta a fianco del contrassegno.


Chi ha diritto al voto
Tutti i cittadini iscritti nelle liste elettorali di un comune della Regione, che abbiano compiuto il diciottesimo anno di età entro il primo giorno della votazione.
Tranne le eccezioni espressamente previste dalla legge (scrutatori, presidenti e segretari di seggio, ricoverati presso ospedali e case di cura, forze dell’ordine in servizio presso i seggi), ciascun elettore vota nel comune di residenza e nella sezione elettorale presso cui è iscritto.


Documenti necessari per votare

In seguito all’entrata in vigore del D.P.R 8 settembre 2000, n. 299 e successive modificazioni, è stata istituita la Tessera Elettorale personale a carattere permanente che sostituisce il vecchio certificato elettorale a norma della L. 3 aprile 1999, n. 120, art. 13.
Tale tessera va esibita unitamente ad un documento di identità.


Il sistema elettorale regionale
Il Consiglio regionale è composto da 50 consiglieri, oltre al presidente della Giunta regionale di cui ventitré eletti con sistema proporzionale sulla base di liste circoscrizionali concorrenti e ventisette eletti in sede di Collegio Unico Regionale (C.U.R.).
Sono previste soglie di sbarramento e assegnazione di un premio di maggioranza. Al gruppo o alla coalizione di gruppi collegati al Presidente proclamato eletto vengono complessivamente assegnati:
  • 29 seggi qualora la percentuale di voti validi raggiunta sia pari o superiore al 40 per cento;
  • 28 seggi qualora la percentuale di voti validi raggiunta sia inferiore al 40 per cento ma non anche al 35 per cento;
  • 27 seggi qualora la percentuale di voti validi raggiunta sia inferiore al 35 per cento.
Sono escluse dalla ripartizione dei seggi le coalizioni di gruppi ed i singoli gruppi non collegati ad altri che hanno ottenuto nell’intera regione meno dell’otto per cento dei voti validi conseguiti nella regione, sono altresì esclusi i gruppi che, anche se uniti in coalizione ad altri, non hanno individualmente superato la soglia del quattro per cento dei voti validi conseguiti nella regione.
Il territorio della Regione è ripartito in sei circoscrizioni elettorali alle quali appartengono i comuni ricompresi nella delimitazione geografica delle province pugliesi istituite con leggi della Repubblica.
I seggi sono ripartiti tra le circoscrizioni dividendo il numero degli abitanti della Regione per ventitré e assegnando i seggi in proporzione alla popolazione di ogni circoscrizione sulla base dei quozienti interi e dei più alti resti.

La popolazione è determinata in base ai risultati dell'ultimo censimento generale, riportati dalla più recente pubblicazione ufficiale dell'Istituto centrale di statistica.
Con il decreto n. 200 del 7 aprile 2015 il Presidente della Giunta regionale ha provveduto alla ripartizione dei seggi alle circoscrizioni provinciali sulla base della sottostante tabella.

PROVINCIA POPOLAZIONE SEGGI
BARI 2.247.303 7
BARLETTA ANDRIA TRANI 392.723 2
BRINDISI 400.801 2
FOGGIA 626.702 4
LECCE 802.018 5
TARANTO 584.649 3
TOTALI 4.052.566 23



Elezione diretta del Presidente della Regione
Il Presidente della Regione, ai sensi dell’articolo 41 dello Statuto, è eletto a suffragio universale e diretto, in concomitanza con il rinnovo del Consiglio regionale. E' proclamato eletto Presidente della Giunta regionale il candidato alla carica che ha conseguito il maggior numero di voti validi in ambito regionale.


Nomina a Consigliere regionale del candidato alla carica di Presidente della Regione secondo classificato
È eletto consigliere il candidato alla carica di Presidente della Giunta che ha conseguito, in ambito regionale, un numero di voti validi immediatamente inferiore a quello del candidato proclamato eletto presidente.
A questi fini è utilizzato l'ultimo seggio attribuito al gruppo o alla coalizione di gruppi collegati con il medesimo candidato non eletto.
Ove, per mancanza di seggi, detta operazione non risultasse possibile, è utilizzato l’ultimo seggio attribuito a uno dei gruppi o delle coalizioni di gruppi della minoranza




Uffici

 
Posta Elettronica Certificata:
comune@pec.comune.monopoli.ba.it
Copyright © 2009-2010  - 
Mappa del Sito - Note Legali - Accessibilità e Usabilità - Storia del Sito