Login
Register
Buon Giorno, oggi è | Sunday, September 22, 2019
  Search
LabelRss Forum Blog
Elezioni e referendum

Elezioni 2008 - Vademecum Elezioni 2008 - Vademecum

Vademecum per le operazioni di voto


DOMENICA 13 APRILE E LUNEDÌ 14 APRILE 2008 SI VOTA PER DUE CONSULTAZIONI ELETTORALI:
Rinnovo della Camera dei Deputati e del Senato della Repubblica
Elezione diretta del Sindaco e del Consiglio Comunale

La Direzione centrale dei servizi elettorali del ministero dell’Interno ha predisposto uno strumento di supporto per il cittadino interessato all’Election day del 13 e 14 aprile 2008: 
Informati al voto.



Regione Puglia - Liste per il rinnovo del SENATO della Repubblica

Regione Puglia - Liste per il rinnovo dela CAMERA dei Deputati

Comune di Monopoli - Candidati a SINDACO e liste collegate


I COLORI DELLE SCHEDE ELETTORALI
Le schede elettorali che verranno consegnate all'elettore per l'espressione del voto saranno tre e precisamente:
- SCHEDA ROSA: elezione della Camera dei deputati
- SCHEDA GIALLA: elezione del Senato della Repubblica
- SCHEDA AZZURRA: elezione del Sindaco e del Consiglio Comunale


QUANDO E DOVE SI VOTA

Seggi elettorali
I seggi elettorali si costituiranno alle ore 16 di sabato 12 aprile 2008.

Orario delle votazioni
I seggi elettorali rimarranno aperti domenica 13 aprile 2008 dalle ore 8 alle ore 22, e lunedì 14 aprile 2008 dalle ore 7 alle ore 15.
Lunedì 14 aprile, al termine delle operazioni di voto, iniziano le operazioni di spoglio delle schede per l’elezione del Senato, seguono quelle della Camera.
Martedì 15 aprile, a partire dalle ore 14, si svolgono gli scrutini per le elezioni amministrative.

In caso di ballottaggio i seggi elettorali rimarranno aperti domenica 27 aprile 2008 dalle ore 8 alle ore 22, e lunedì 28 aprile 2008 dalle ore 7 alle ore 15.
Lo spoglio delle schede inizierà lunedì, subito dopo la chiusura dei seggi.

Le scuole sede di seggio elettorale saranno a disposizione, per le operazioni elettorali, dal pomeriggio di venerdì 11 aprile sino a mercoledì 16 aprile compreso.
In caso di ballottaggio, le scuole sede di seggio saranno a disposizione dal pomeriggio di venerdì 25 aprile all'intera giornata di lunedì 28 aprile 2008.


CHI VOTA
CAMERA E SENATO
Gli elettori sul territorio nazionale (dati riferiti al 45° giorno antecedente la data della votazione e suscettibili di lievi modificazioni al termine della revisione straordinaria delle liste elettorali attualmente in corso) sono:
- per la Camera dei deputati 47.295.978 (22.688.262 maschi e 24.607.716 femmine)
- per il Senato della Repubblica 43.257.208 (20.620.021 maschi e 22.637.187 femmine).
Eleggono 618 deputati e 309 senatori.
Le sezioni elettorali sono 61.225.

Gli elettori residenti all’estero che votano per la circoscrizione estero (dati provvisori) sono:
- per la Camera dei deputati 2.812.400
- per il Senato della Repubblica 2.531.560.
Eleggono 12 deputati e 6 senatori


FACILITAZIONI PER I DIVERSAMENTE ABILI
Voto nelle sezioni prive di barriere architettoniche: gli elettori non deambulanti, nel caso in cui la sede della sezione alla quale sono iscritti non sia accessibile con sedia a ruote, possono votare nelle sezioni n. 35-36-37 della Scuola Elementare di Via Gobetti.

Bisogna presentare, insieme alla tessera elettorale, un'attestazione medica rilasciata dall'Azienda Sanitaria Locale, dalla quale deve risultare l'impossibilità o la capacità gravemente ridotta di deambulazione.
I certificati medici sono rilasciati gratuitamente – senza diritti o applicazioni di marche – dall’Ufficiale Sanitario della Asl che sarà a disposizione, presso l’Ufficio Elettorale del Comune, da venerdì 11 aprile 2008.


OPERAZIONI DI VOTO

Per esercitare il diritto di voto l'elettore dovrà esibire, oltre a un documento di riconoscimento valido, la tessera elettorale.

Chi avesse smarrito la propria tessera potrà chiederne il duplicato all'Ufficio Elettorale comunale negli orari di apertura al pubblico:
tutti i giorni dalle ore 16.00 alle ore 20.00.
Sabato 12 aprile: dalle ore 9.00 alle ore 13.00 e dalle ore 16.00 alle ore 20.00
Domenica 13 aprile e lunedì 14 aprile: dalle ore 9.00 alle ore 20.00.

Gli elettori sono invitati a voler verificare sin d’ora se siano in possesso di tale documento e, in mancanza, a richiedere al più presto il rilascio del duplicato, evitando di concentrare tali richieste nei giorni di votazione


COME SI VOTA
ELEZIONI DELLA CAMERA E DEL SENATO (scheda rosa e scheda gialla)
La legge elettorale prevede, per l’elezione della Camera e del Senato, un sistema proporzionale con premio di maggioranza e soglie di sbarramento.
Per l’elezione della Camera possono votare i maggiorenni aventi diritto al voto, mentre per l’elezione del Senato possono votare coloro che, alla data di domenica 13 aprile, hanno compiuto il venticinquesimo anno di età.

Sia per l’elezione della Camera (scheda rosa) sia per l’elezione del Senato (scheda gialla), l’elettore esprime il voto tracciando con la matita copiativa un solo segno (esempio, una croce o una barra) nel riquadro che contiene il contrassegno della lista prescelta.

È vietato scrivere sulla scheda il nominativo dei candidati e qualsiasi altra indicazione.
È importante ricordare che, anche nel caso di liste collegate in coalizione, il segno va sempre posto solo sul contrassegno della lista che si vuole votare e non sull’intera coalizione.

ELEZIONI COMUNALI (scheda azzurra)
L’elettore, con la matita copiativa, potrà esprimere il proprio voto:

- tracciando un solo segno sul rettangolo contenente il nominativo del candidato alla carica di sindaco. In tal modo, il voto si intenderà attribuito solo al predetto candidato sindaco;
- tracciando un solo segno sul contrassegno di una delle liste di candidati alla carica di consigliere comunale collegate a taluno dei candidati alla carica di sindaco. In tal modo, il voto si intenderà attribuito sia alla lista di candidati consiglieri che al candidato sindaco collegato;
- tracciando un segno sia su uno dei contrassegni di lista che sul nominativo del candidato alla carica di sindaco collegato alla lista votata. In tal modo, il voto si intenderà parimenti attribuito tanto al candidato sindaco che alla lista ad esso collegata;
- tracciando un segno sul rettangolo contenente il nominativo del candidato alla carica di sindaco ed un altro segno sul contrassegno di una lista di candidati consiglieri non collegata al candidato sindaco prescelto. In tal modo, il voto si intenderà attribuito sia al candidato sindaco che alla predetta lista di candidati consiglieri (voto disgiunto).

L’elettore potrà altresì manifestare un solo voto di preferenza per un candidato alla carica di consigliere comunale, scrivendone il nominativo (solo il cognome o, in caso di omonimia, il cognome e nome e, ove occorra, la data e il luogo di nascita) sull’apposita riga posta alla destra del contrassegno della lista di appartenenza del candidato consigliere medesimo.
In tal modo, il voto si intenderà attribuito, oltre che al singolo candidato a consigliere comunale e alla lista cui il candidato stesso appartiene, anche al candidato alla carica di sindaco collegato con la lista medesima, a meno che l’elettore non si sia avvalso della facoltà di voto disgiunto, cioè della facoltà di esprimere il voto per un candidato sindaco diverso da quello collegato alla lista del candidato consigliere prescelto.

 

Il divieto di introdurre telefoni cellulari nelle cabine elettorali
Si ricorda che per assicurare la segretezza dell’espressione del diritto di voto € vietato introdurre all’interno delle cabine elettorali telefoni cellulari o altre apparecchiature in grado di fotografare o registrare immagini.
Il presidente dell’ufficio elettorale di sezione, all’atto della presentazione del documento di identificazione e della tessera elettorale da parte dell’elettore, inviterà l’elettore stesso a depositare le apparecchiature indicate di cui è al momento in possesso.
Le apparecchiature depositate dall’elettore, prese in consegna dal presidente dell’ufficio elettorale di sezione unitamente al documento di identificazione e alla tessera elettorale, saranno restituite dopo l’espressione del voto.
Chiunque violi tale divieto è passibile di denuncia alla competente autorità giudiziaria con conseguenti sanzioni detentive e pecuniarie.


COME CONSULTARE I DATI SULL'AFFLUENZA ALLE URNE E I RISULTATI ELETTORALI
ELEZIONI DELLA CAMERA E DEL SENATO
Ministero dell'Interno

ELEZIONI AMMINISTRATIVE
Ministero dell'Interno
Comune di Monopoli
 

 

Redazione web a cura dell'Ufficio Relazioni con il Pubblico - Sportello online



Uffici

 
Posta Elettronica Certificata:
comune@pec.comune.monopoli.ba.it
Copyright © 2009-2010  - 
Mappa del Sito - Note Legali - Accessibilità e Usabilità - Storia del Sito