Accedi
Registrazione
Buon Giorno, oggi è | domenica 17 novembre 2019
  Cerca
LabelRss Forum Blog
Bandi di concorso

Bandi concorso altri enti - SCADUTI Bandi concorso altri enti - SCADUTI
Avviso Pubblico per l'affidamento di incarico di Operatore Socio Sanitario (O.S.S.) 21/04/2016 - Avviso Pubblico per l'affidamento di incarico di Operatore Socio Sanitario (O.S.S.)
Cooperativa Sociale San Bernardo
Ecomuseo, bando residenza artistica per fotografi 22/10/2015 - Ecomuseo, bando residenza artistica per fotografi
Scadenza domande di partecipazione 10 novembre 2015.
Concorso Olio di famiglia - Olii preziosi da olivicoltori dilettanti 23/10/2014 - Concorso Olio di famiglia - Olii preziosi da olivicoltori dilettanti
Dal 1° novembre 2014 a fine maggio 2015
Prima edizione concorso fotografico «La Madonnna che viene dal mare» 08/07/2014 - Prima edizione concorso fotografico «La Madonnna che viene dal mare»
Scadenza 27 agosto 2014
ASP Romanelli - Avviso Pubblico di selezione per il conferimento di un incarico esterno ad alto contenuto professionale 21/03/2014 - ASP Romanelli - Avviso Pubblico di selezione per il conferimento di un incarico esterno ad alto contenuto professionale
Scadenza: 30 aprile 2014
Comune di Acquaviva delle Fonti: Avvisi pubblici di mobilità esterna 14/11/2013 - Comune di Acquaviva delle Fonti: Avvisi pubblici di mobilità esterna
Gli interessati dovranno presentare domanda entro il 28/11/2013
Ist.Compr. M.Jones-O.Comes - Avviso per la selezione di esperti esterni 11/11/2013 - Ist.Compr. M.Jones-O.Comes - Avviso per la selezione di esperti esterni
Inviare la candidatura entro le ore 12.00 del 25 Novembre 2013
Ist. Compr. 2° CD G.Modugno-SM G.Galilei - Avviso Pubblico per esperti esterni 06/11/2013 - Ist. Compr. 2° CD G.Modugno-SM G.Galilei - Avviso Pubblico per esperti esterni
Inviare le istanze entro il 21 Novembre 2013
Area Vasta Valle d'Itria - Avviso per selezione di un Dirigente o Funzionario da includere in Commissione Giudicatrice 12/06/2013 - Area Vasta Valle d'Itria - Avviso per selezione di un Dirigente o Funzionario da includere in Commissione Giudicatrice
Termine di scadenza: ore 12.00 del 27/6/2013
Avviso Pubblico per la selezione per titoli e colloquio di n. 1 addetto animazione/segreteria 04/04/2013 - Avviso Pubblico per la selezione per titoli e colloquio di n. 1 addetto animazione/segreteria
GAC-Gruppo di Azione Costiera “Mare degli Ulivi”. Sc. 15/04/2013


Pagina 1 di 2Primo   Precedente   [1]  2  Successivo   Ultimo   
Tutte le News pubblicate Tutte le News pubblicate
  

Tutte le News | Categorie | Search | Syndication

«Via i cassonetti e differenziata porta a porta in tutta la città»   «Via i cassonetti e differenziata porta a porta in tutta la città»
Pubblicato da: sante.scarafino

COMUNICATO STAMPA N.4315
9 ottobre 2019

«Via i cassonetti e differenziata porta a porta in tutta la città»
L’annuncio del Sindaco Angelo Annese ed i programmi per i prossimi mesi

«Ci avevano presi per matti quando abbiamo ipotizzato il cambio del gestore del servizio di igiene della città di Monopoli il 1 agosto. Oggi possiamo dire non solo che la scommessa è stata vinta, ma che ci apprestiamo a vivere una nuova fase ambientale per la città». Così Angelo Annese, Sindaco di Monopoli, questa mattina a Palazzo di città ha annunciato i prossimi passi dell’Amministrazione comunale in tema di ambiente e rifiuti.

Ha riavvolto il nastro degli ultimi mesi di frenetico lavoro: « Dal 19 settembre – ha detto - è partito lo start up del nuovo progetto di raccolta rifiuti per il Comune di Monopoli. Voglio fare delle piccole premesse su ciò che è stato fatto fino ad oggi con EnergetiKambiente. A fine maggio abbiamo avviato la risoluzione contrattuale con il vecchio gestore. Risoluzione che aveva come termine il 1 agosto. E il sottoscritto, da subito con la nuova ripartizione comunale, ha deciso di prepararsi facendo una nuova gara per affidare il servizio ad un altro gestore. Quando qualcuno ha ascoltato o letto della nostra idea, mi hanno dato del pazzo, perché pensare di fare in due mesi una gara così rilevante dal punto economico e soprattutto pensare di fare il cambio di gestione il 1 agosto, con il relativo passaggio di consegne al subentrante, era davvero impensabile. La caparbietà, la professionalità ed il buon senso dell’amministrazione, della parte tecnica del Comune e del nuovo gestore ha portato invece ad un cambio di gestione che ci ha visti impegnati 24 ore al giorno, facendo il possibile e persino l’impossibile, per raggiungere questo risultato. Ebbene, il primo agosto siamo partiti tra tante difficoltà, con un servizio che non era ancora il progetto di Energetikambiente, ma continuando a utilizzare gli schemi del vecchio gestore, in modo da calibrare al meglio la macchina per giungere al nuovo servizio. Ed oggi posso finalmente annunciare che è partito il nuovo servizio di raccolta dei rifiuti a Monopoli».

«Voglio fornire due elementi di riflessione: il primo – sottolinea Annese - riguarda la percentuale di raccolta differenziata; il secondo, che è la vera grande novità di questo progetto, riguarda l’estensione del servizio di raccolta differenziata porta a porta in tutta la città. Per quanto riguarda la percentuale di differenziata, nel 2018 si aggirava intorno al 24-25 per cento; il dato della raccolta a settembre 2019 si avvicina al 40 per cento. Ma attenzione, questo risultato è stato raggiunto senza ancora fare nulla di ciò che abbiamo in mente per il futuro. E’ stato cioè raggiunto seguendo le logiche del vecchio progetto, semplicemente con l’aggiunta di due zone della città servite in più. Cosa che ci ha portato ad un incremento dei 50 per cento di raccolta differenziata» .

«L’altra novità – prosegue il Sindaco - è che il nuovo progetto di raccolta differenziata prevede l’eliminazione totale dei cassonetti per rifiuti sia nel centro urbano che nel territorio exrtra-urbano. Quindi anche le nostre campagne saranno raggiunte dal servizio porta a porta. Questo è l’annuncio che faccio con convinzione, ma anche con la consapevolezza che si tratta di una scommessa da vincere. Infatti ho voluto questa conferenza stampa perché nelle prossime settimane faremo una comunicazione spinta coinvolgendo tutto il mondo dei media che si occupano di Monopoli, ma tenteremo di coinvolgere anche tutte le realtà associative, le parrocchie, i circoli culturali ed i media per stimolare tutta la città verso questo progetto. Chiediamo la collaborazione di tutti per questa rivoluzione culturale in modo che insieme si possa vincere questa importante scommessa».

«Quando sono arrivato a Monopoli, lo scorso 17 aprile – gli fa eco l’ing. Antonello Antonicelli, dirigente del settore ambiente del Comune di Monopoli -, mi sono iscritto tra coloro i quali sostenevano che era impossibile cambiare il gestore del servizio il primo agosto. Questo perché cambiare in corsa il servizio quando la produzione dei rifiuti è al suo massimo livello e quando i fornitori sono chiusi non è una partita da persone “sane di mente”. Dopo un po’ mi sono reso conto che sarebbe stato un fallimento per la prospettiva che ci eravamo dati e per la città continuare su quella strada. Quindi, grazie all’ostinazione dell’amministrazione comunale e del suo sindaco in prima persona, che ho scoperto essere estremamente determinato, abbiamo realizzato un percorso che ora può essere considerato come un modello anche per altre realtà della nostra Regione. Abbiamo evitato scorciatoie, abbiamo evitato ipotesi di ordinanze sindacali e di ricorrere alle liste delle prefetture e ci siamo affidati direttamente al mercato per capire quale potesse essere l’interlocutore cui affidare il servizio di igiene della città di Monopoli scelto tra coloro che si candidavano in modo trasparente a fornire questo servizio. Abbiamo fatto una gara in tempi ristretti, ma aperta e trasparente e tra i vari proponenti abbiamo individuato una azienda che ci ha proposto un progetto davvero interessante».

«Non abbiamo tralasciato alcun dettaglio. Tutto – insiste l’ing. Antonicelli - è stato fatto con una precisione svizzera per fare in modo di evitare qualunque sconquasso, perché se qualcosa fosse andato storto il 1 agosto, noi ci saremmo ricordati di quest’estate per un lungo periodo. Avremmo avuto i rifiuti per strada; avremmo avuto gli scioperi dei dipendenti che peraltro non erano pagati dal vecchio gestore. Insomma, avremmo avuto danni rilevanti per tutta l’economia cittadina. Oggi siamo qui per dire che ce l’abbiamo fatta. Nessuno si è accorto delle difficoltà enormi incontrate sul cammino. Oggi invece siamo a testimoniare che Monopoli ha lo sguardo ben rivolto verso il futuro».

«Oggi – prosegue - è una giornata importante, perché stiamo puntando a trasformare Monopoli in una città all’avanguardia in Europa. Vogliamo raggiungere i limiti imposti dalle leggi per la raccolta differenziata e che sono anche indice di come una comunità è capace di stare al passo con i tempi. Non sarà una passeggiata. Ma come sempre accade quando si rivoluziona la raccolta dei rifiuti passando dal sistema “stradale” a quello porta a porta, si registrano una serie di criticità che noi abbiamo ben presenti e che abbiamo persino calendarizzato e che proveremo ad affrontare con il rigore e la professionalità che ci hanno contraddistinto fino ad ora. E’ vero, Monopoli ha già conosciuto il servizio porta a porta. Ma è stato un servizio partito a singhiozzo, che non ha coinvolto tutti, e che ha persino provocato una disaffezione da parte dei cittadini nel contribuire a realizzare questa trasformazione. Ora dovremo mostrare un supplemento di attività da parte nostra e da parte del gestore del servizio per conquistare una immagine di credibilità da parte dei cittadini».

«Due aspetti – spiega il dirigente - saranno essenziali: il primo riguarda la realizzazione di una campagna di comunicazione e sensibilizzazione che sarà fondamentale. Sono intimamente convinto del ruolo della sensibilizzazione dei cittadini per raggiungere questo obiettivo. La raccolta differenziata ci costringe a riflettere ad avere un atteggiamento critico e guardare al futuro, così come ci chiedono di fare i giovani in tutto il mondo. Ma non basta la sensibilizzazione, è necessario anche effettuare attività capillari di controllo non solo del gestore del servizio, ma anche di tutti i cittadini e di tutti i produttori di rifiuti. Non saranno più tollerati atteggiamenti di inciviltà. Ci sono abitudini che devono essere eliminate, come quella di gettare carte e rifiuti nel centro storico, il salotto buono della città. Abbiamo la necessità di lavorare all’unisono per raggiungere l’obiettivo. Quindi controlli applicati in modo graduale, ma chiameremo alla responsabilità tutti i cittadini di Monopoli».

Poi è stata la volta dei vertici di Energetikambiente, l’azienda che gestisce il servizio di igiene, rappresentati dall’amministratore delegatoDavide Bianchi e dal dirigente Francesco Causio che hanno illustrato nel dettaglio tutte le novità introdotte e quelle che stanno per entrare prepotentemente nella vita dei monopolitani: dall’estensione della raccolta porta-a-porta in tutta la città, contrade comprese, alla totale eliminazione dei cassonetti dei rifiuti; dalle modalità di conferimento dei rifiuti a quella di raccolta con il nuovo calendario; dalla fase iniziale cosiddetta di start up che durerà tre mesi fino all’andata a regime del nuovo sistema; dalla fornitura dei kit (mastelli e buste) ai cittadini fino alle modalità di interlocuzione tra utenti e azienda; senza dimenticare la necessità dei centri comunali di raccolta che potranno essere incrementati nel tempo.

Insomma, Monopoli è pronta ad entrare nel futuro diventando una delle eccellenze in tema di ambiente in tutta la Puglia.


Via Marina del Mondo n. 62
70043 Monopoli (Ba)
monopoli@energetikambiente.it

 
Link correlati

 
Posta Elettronica Certificata:
comune@pec.comune.monopoli.ba.it
Copyright © 2009-2010  - 
Mappa del Sito - Note Legali - Accessibilità e Usabilità - Storia del Sito